Eventi e Novità

MAT - settimana della salute mentale 2020

Màt - Settimana della Salute Mentale torna per la decima edizione dal 17 al 24 ottobre 2020, con un programma ricco di incontri, seminari, dibattiti, sport, arte, teatro, musica e cinema per ritrovarsi - sia dal vivo che online - e parlare di salute mentale, con una riflessione sull'attuale emergenza sanitaria e le sue conseguenze, con l'obiettivo di sconfiggere stigma e pregiudizio verso le persone che accedono ai servizi di salute mentale.

Gli eventi saranno nei Comuni dei distretti di Carpi, Castelfranco Emilia, Mirandola, Modena, Pavullo nel Frignano, Sassuolo, Vignola. Nel rispetto delle norme contro la diffusione del Covid-19 è richiesta la prenotazione sulla piattaforma Eventibrite oppure con link diretto dal programma pubblicato sul sito www.matmodena.it.

Il programma di Màt - Settimana della Salute Mentale è consultabile e scaricabile dal sito www.matmodena.it, puoi seguire gli appuntamenti in diretta e streaming sul sito, Facebook e Youtube. Seguici anche su Instagram!

Màt è un progetto dell'Azienda Usl di Modena con il patrocinio di Regione Emilia Romagna, Provincia di Modena, Comune di Modena, Unimore; il contributo di Fondazione di Modena; l'organizzazione di Arci Modena e il supporto dei media partner Gazzetta di Modena e TRC

ATTENZIONE: per effetto del DPCM del 18/10/20 molte iniziative in programma in presenza si svolgeranno da remoto, consultare www.matmodena.it per gli aggiornamenti

Per il 2020 Aliante Cooperativa Sociale Propone: 

 

Questi giorni

Sabato 24 ottobre ore 1830 OFFICINA WINDSOR PARK, MODENA

A cura di Legacoop Estense, Officina Windsor Park, Aliante Cooperativa Sociale

Presentazione del libro Questi Giorni, Sei Taccuini di Simona Cleopazzo. 

La vita quotidiana, le famiglie devastate e quelle ritrovate, gli ospedali, gli amori persi per sempre, i piani b, gli eventi naturali, gli impegni politici, i segreti, i decreti, i caffè, le cadute, i sogni sommersi, le riconciliazioni, le letture, le fughe. La vita di sei donne riletta alla luce dei giorni del Covid-19. Irene, Grazia, Simona, Rosi, Anna, Silvia scrivono ogni giorno, creando sei punti di vista diversi sulla vita che, oggi, si plasmano e si somigliano. Nella prosa c’è sempre stata la voce, ma in questi giorni la voce non c’è, ci sono solo gli sguardi. Occorre riconoscersi al volo nella bufera.

Introduce Sara Manzoli

L'evento si svolgerà ONLINE, link su http://www.matmodena.it/, 45 minuti prima dell'evento

 

I due lati della stessa cicatrice

MERCOLEDI' 21 OTTOBRE

17.30/20.00 Workshop

20.30/22.30 Performance Teatrale

Workshop pomeridiano con il poeta Guido Celli sulla pedagogia dei padri e delle madri, e performance serale dei poemi “Era solo un ragazzo” e “Madre materno”. Celli illustrerà ai partecipanti come la produzione poetica possa costituire uno strumento di cognizione del Sé e del mondo, attraverso il quale le ferite si cicatrizzano, cessando di sanguinare. La violenza subita in famiglia si trasforma in profonda empatia con l’Altro, mettendo a nudo le nostre debolezze: laddove ci aspetteremmo rabbia e rancore, il poeta apre la strada a un’inaspettata comprensione filiale verso i genitori, trascendendo ogni logica egoistica e vendicativa. La sua poesia catartica può diventare, per tutti, un mezzo prezioso di presa di coscienza e di liberazione dai mostri interiori.

L'evento si svolgerà IN PRESENZA, nel rispetto delle norme di prevenzione COVID-19

 

 

RESILIENZA/CRITICITA’/RISORSE. Prima, Durante, Dopo il Lockdown

Lunedì 19 ottobre, AUDITORIUM DI SAN ROCCO (CARPI)

Riflessioni sull’impatto del periodo di isolamento sociale causato dal lockdown, attraverso la condivisione delle esperienza degli operatori, dei famigliari e delle persone in condizioni di fragilità. Il focus è sottolineare il punto di vista di chi si è occupato di una persona in difficoltà durante il lockdown, punti critici e punti di forza, che cosa ha funzionato, cosa è mancato ed eventuali proposte di miglioramento per il futuro.

Intervengono: Licia Boccaletti, Danilo Baraldi, Comitato Parole Ritrovate di Carpi, Silvia Pedretti (Aliante CoopSociale), Alessia Casoli, Nicola Marino, Monia Guarino, Giuseppe Tibaldi

 

Le due o tre cose che so dell’amore

MAT A CAMPOGALLIANO

Domenica 18 ottobre,  VILLA BI CAMPOGALLIANO

Performance poetica di Guido Celli divisa in due atti “Le due o tre cose che so dell’amore”, celebra in poema e osa in voce l’amore che solo l’Amore e la Libertà concedono ai pazzi.

Atto I – Le spalle d’oro [‘round midnight, Campobasso 2020]

Amore e casa. Ombre. Cartilagine.

Atto II – M’ha detto Rachele [Sem Plumas, Roma 2020]

Amore e racconto. Voce della presenza, voce dell’assenza. Eros in mancanza, in fantasma.